28 dicembre 2015

Kenya: Lake Nakuru, il secondo paesaggio più spettacolare al mondo, un eden di Safari

Importante riconoscimento per il Lago Nakuru. E’ stato votato come seconda oasi naturale più spettacolare al mondo dal National Geographic Travel, secondo solo a Christmas Island, l’isola australiana le cui spiagge si tingono di tutte le tonalità di rosso per via della moltitudine di granchi presenti.


Per quanto riguarda il lago del Kenya è il rosa a farla da padrone, con lo sfondo del blu di lago e cielo, ma non solo: posto nel mezzo della Grande Rift Valley,
nell’area protetta dell’omonimo Parco Nazionale, il Lago Nakuru ospita nel periodo estivo oltre alla moltitudine colorata di fenicotteri che ne costituiscono la particolarità più affascinante, anche specie di uccelli a rischio estinzione, che si danno appuntamento per fare scorte di cibo, e tantissimi altri animali, tra cui ippopotami, antilopi d’acqua, facoceri, antilope alcina, babbuini, sciacalli, dik dik, impala, bufali, antilopi, e leopardi.



Grazie all’intenso colore rosa dei fenicotteri, al luminoso blu del lago e all’arancione dei tramonti infuocati del Kenya, il paesaggio africano è stato segnalato come meta obbligata, luogo incantevole per chi vuole aggiungere po’ di colore alla propria vita.

“Per i suoi stupefacenti e straordinari colori” si legge nella motivazione del National Geographic Travel.
Il Parco Nazionale di Lago Nakuru fu fondato nel 1961. Copre un’area di circa 180 kmq, circa 156 km a nord-ovest dalla capitale Nairobi, nella provincia della Great Rift Valley. Il Parco è conosciuto come“Santuario degli uccelli acquatici”. Un vero paradiso per ornitologi e amanti del Bird Watching.
Il lago arriva a ospitare oltre un milione di fenicotteri, minori e maggiori, decine di migliaia di pellicani bianchi, mignattai, ibis Hadada e sacri, garzette, chiurli, spatole e tanti altri, offrendo così un indimenticabile spettacolo della natura.

Inoltre offre rifugio per molti animali tra cui la giraffa di Rothschild, il rinoceronte nero e bianco, tanto che il Parco oggi è un importante “Santuario dei rinoceronti” in Kenya.

Il lago incanta il visitatore con il suo panorama dai colori stupefacenti e straordinari e la moltitudine di fenicotteri, pellicani, aironi, martin pescatore, aquile, cormorani, mignattai, ibis Hadada e sacri, garzette, chiurli, spatole e altri volatili, che danno vita a uno dei più grandi spettacolo di uccelli al mondo.

...i viaggi degli specialisti (per info: africaverablog@gmail.com)