16 maggio 2017

Viaggio in Ghana, Togo e Benin | Festival delle Maschere Egun

Una fantastica odissea culturale nei luoghi più remoti di Ghana, Togo e Benin alla scoperta di un mondo tribale ancora oggi guidato dagli spiriti degli antenati.



Lungo la costa, nel cuore della pratica vudù, assisteremo a danze che culminano nella trance e saremo testimoni della grande influenza che gli spiriti vudù esercitano sui loro adepti. 

Dirigendoci verso l’interno incontreremo i Tamberma dalle splendide dimore fortificate, conosceremo i Dagomba prima di entrare a Kumasi nel Regno d’oro degli Ashanti dove, se in programma, assisteremo alla festa reale.

Infine l’ex Costa degli Schiavi con i suoi Forti, testimonianza di un triste passato. Sicuramente uno dei più emozionanti e spettacolari viaggi in Africa occidentale.




La partenza prevede la partecipazione all'importante Festival delle Maschere Egun in Benin. 

LE MASCHERE EGUN (Benin)


Egungun, che riunisce le maschere Egun, è una potente società segreta. Queste maschere sono la reincarnazione dei defunti e sono conosciute e temute per la loro aggressività e per il modo imprevedibile con il quale si muovono nello spazio circostante. Intensamente colorate, le maschere sono ricoperte da una moltitudine di pezzettini di stoffa nelle sfumature del rosso. Emergono dalla foresta e formano una lunga processione che percorre le vie del villaggio, terrorizzando gli incauti spettatori che osano avvicinarsi troppo. Infatti, nessuno vuole essere toccato da Egun perché si teme che il contatto induca la morte! Molto meglio allora osservare a debita distanza! Quando le maschere raggiungono il centro della scena, eseguono una sorta di feroce lotta con l’intento di spaventare il pubblico…che in realtà si diverte moltissimo esprimendosi con risate e incitamenti!

Qui l'itinerario dettagliato: Invito al Ghana, Togo e Benin